Lun-Sab : 9:00 - 20:00 Via Boccaccio 45 MILANO
MM Conciliazione (+39)334-6000-376

IL LATTE DI CAPRA

Nel mondo sono di più le persone che bevono latte di capra di quelle che bevono latte vaccino.

Il latte di capra ha un sapore più selvatico. Fin dall’antichità le capre hanno avuto un ruolo importante nella storia dell’alimentazione.

I primi allevamenti risalgono al IX millennio a.C., sulle montagne dell’Iran. Anche nell’antico Egitto erano considerate importanti, a tal punto che venivano venerate. Presso Greci e Romani erano regolarmente allevate in abbondanza. Nell’antica medicina cinese il latte di capra era considerato un fondamento di salute e lunga vita, e lo usavano soprattutto per curare le infezioni dell’apparato respiratorio: gola e trachea.

Il latte di capra possiede molte proprietà. Le sue proteine sono nobili, è ricco in fosforo, calcio, riboflavina, biotina, acido pantotenico e vitamina D, vitamina che non serve solamente per la fissazione del calcio ma anche per la rigenerazione della massa magra e per diversi delicati equilibri ormonali.

Il latte di capra contiene sia grassi saturi che monoinsaturi. È comunque meno grasso del latte vaccino.

I formaggi freschi di capra sono un’ottima fonte di proteine, sazianti a lungo, con pochi grassi.

Comments are closed.